Harry Potter and the Goblet of Fire

Harry Potter and the Goblet of Fire - www.liberonweb.it

Se fossi entrata ad Hogwarts invece che al Berchet, sarei stata una Ravenclaw (non mi ricordo assolutamente come era stato adattato in italiano).

Beh, che dire? La Rowling è un genio. Non tanto per la solita manfrina "ha creato da sé un universo" che vanno blaterando anche i tolkeniani… chiunque può creare un universo. Sono ben pochi però a riuscire a narrarlo. Lei ci riesce. Per questo secondo me è un genio.
Riesce a narrare qualsiasi cosa, evocando situazioni ed atmosfere estremamente complesse a partire dall’elaborazione di sensazioni semplici, elementari talvolta.
La sua narrazione è estremamente pragmatica nel materiale, ma possiede un’abilità di tornitura che le consente di farne pinnacoli.

Nota finale. Sono tra le poche a cui sta simpatico il professor Snape (anche qua l’adattamento italiano mi sfugge, ricordo solo che era pessimo). Sta antipatico a tutti. Beh, è un tipo losco, viscido e frustrato, ma ti riconosce come nemico sul campo. Una insegnante del liceo che ho avuto ti guardava attraverso come se fossi di vetro. Come a dirti: "Non esisti". Molto meglio un tipo losco, viscido e frustrato.
Comunque sono abbastanza convinta che ci lascerà le penne nel settimo. Nel quarto il signor V. gliel’ha giurata…

Autrice: Joanne Rowling (a.k.a. J. K. Rowling)
Editore: Bloomsbury   Anno: 2000   633 pagg.
Traduzione del titolo: Harry Potter ed il Calice di Fuoco
ISBN: 0-7475-5099-9

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...