Come le mosche d’autunno

Come le mosche d'autunno - www.adelphi.itSe c’è una cosa che non smette mai di stupirmi della scrittura di Irène Nèmirovsky è la sua capacità di lasciar trapelare interi mondi raccontando storie molto piccole. Non ricordo che disse che scrivere storie è creare mondi, ma se è così, Irène Némirovsly è capace di farlo con un’economia di tratti deliziosa.
In Come le mosche d’autunno racconta la storia di Tat’jana Ivanovna, anziana nutrice al servizio dei Karin che segue a Parigi nella loro fuga dalla Russia messa a fuoco dalla Grande Guerra prima e dalla guerra civile tra Bianchi e Rossi poi.
La storia comincia con una festa da ballo a casa dei Karin, aristocratici possidenti terrieri, che salutano la partenza di due figli per il fronte. Tat’jana Ivanovna saluta i due ragazzi col cuore rotto; intanto gli invitati continuano a danzare, gli uomini in frac e le signore in vaporosi abiti da sera stile belle époque.
Fuggiti prima ad Odessa per l’avanzare del fronte e poi a Parigi quando la situazione si era fatta pesante per il loro ceto sociale, i Karin sono costretti ad adattarsi alla nuova condizione di emigrati superando almeno in parte l’iniziale spaesamento. Solo la vecchia Tat’jana continua a sopravvivere aggrappandosi ai ricordi della Russia, del lungo inverno innevato e del mondo splendido di cui i Karin facevano parte, senza riuscire ad accettarne la scomparsa.

Dunque cosa ci racconta la Némirovsky? La storia di Tat’jana? Quella dei Karin? O la brusca scomparsa di un modo di vita e di una classe sociale nella Russia rivoluzionaria?
Credo che riesca a fare tutto questo, tramite i piccoli gesti ordinari, persino banali, dei suoi personaggi.
Bello, mi è piaciuto molto. Mi ha proprio trasportata in un altro mondo. Cercherò gli altri suoi ronazi brevi in biblioteca. Sono proprio contenta che Adelphi si sia messa a pubblicare le opere di quest’autrice.

Autrice: Irène NÉMIROVSKY
Editore: Adelphi   Anno: 2007 (Edizione originale: 1931)   99 pagg.
Titolo originale: Les mouches d’automne
Traduttrice: Graziella Cillario
ISBN: 978-88-459-2207-7

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...