Punto di fuga /1

Peccati originali:

  1. Non è un romanzo scritto per dei lettori. Ho capito che un’ampia circolazione non era tra i tuoi obiettivi quando ti sei messa al computer, ma chère, ma rimane un problema non secondario. Ne abbiamo parlato un sacco mentre giravamo tra le bancarelle della Loggia dei Mercanti e dovremo parlarne ancora senz’altro.
  2. PdF ha la sua raison d’etre in un altro romanzo. A parte il non trascurabile fatto che a me quel romanzo là non piace PER NIENTE (ad esclusione del capitolo sulla Manuzio che infatti è del tutto avulso dal resto del libro), ma secondo me si tratta proprio di cattiva prassi.

Peccati capitali:

  1. Molto spesso dici le cose invece di raccontarle. Costringi chi legge a fare uno sforzo interpretativo prima di potersi arrendere alla narrazione. Ora, io so dove vuoi arrivare, ma io ti conosco.
  2. Hai delle ottime idee, ma non le sfrutti mai: le butti via. Non hai un’idea di quanto sia frustrante per chi legge. La natura del rapporto tra Miki ed Howard, oppure la fascinazione di Howard per il mistero del "Necronomicon", per fare due esempi, saranno o no chiavi di volta dell’intero edificio narrativo? E allora perché non le sviluppi? Adopera il tuo italiano: è opulento e preciso.

Nota a margine: so che mi odierai a morte per questo, ma i nomi dei protagonisti mi agitano parecchio – nel senso che non so se mi fanno più ridere o più piangere: quando leggo "Miki" penso a questa Miki… e quando leggo "Howard", penso a questo Howard
A proposito, ti farà piacere sapere che il nome giapponese ‘Miki’ (光希) è formato dagli ideogrammi di "luce" e di "speranza".

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...