Caligola. Dietro la follia

Caligola - www.liberonweb.itFinalmente sono riuscita a metterci sopra le mani! Da quant’è che ho voglia di leggermi una biografia di Caligola… sarà da quando c’è stata la messa in scena del Caligola di Camus qui a Milano, ed ai tempi avrei voluto andarlo a vedere, ma ero presa dal delirio dell’esame di maturità e naturalmente non l’ho fatto, come sempre!

La storiografia classica dipinge Caligola, divenuto imperatore nel 37 d.C. a ventiquattro anni ed assassinato da una congiura appena quattro anni più tardi, come un pazzo. Avete presente quello che nomina senatore il proprio cavallo? Ecco, ci siamo capiti.
La tesi dell’autore è che gli episodi di cui traboccano le sue biografie andrebbero interpretati in maniera ben diversa.
Augusto, che strombazzando ai quattro venti la sua fedeltà e rispetto dell’ordinamento repubblicano l’aveva in realtà sovvertito dall’interno, lasciò ai suoi successori l’eredità difficile di reggere un regime dispotico rispettando le forme di equilibrio dei poteri della repubblica: esercitare un potere assoluto senza darne l’impressione.
Il Nostro si era stufato ben presto delle moine dei Senatori, che lo inondavano di elogi e smancerie servili per poi arrotare i coltelli; dopo la scoperta della prima congiura, delle apparenze di equilibrio fra i poteri Caligola decise di infischiarsene alla grande. Si faceva baciare i piedi durante i pasti ed onorare come un dio, solo per il gusto di vedere i Senatori piegarsi a qualsiasi capriccio gli suggerisse il suo umorismo nero.
Sembrano forse cose dell’altro mondo, ma a 1970 anni di distanza sono cose che anche noi possiamo capire: tra assegnare un carica ad un cavallo, ad un famiglio o ad una vedette, che differenza c’è se non nel senso dell’umorismo del despota di turno?
Se c’è una lezione che tutti coloro che cervano di esercitare un potere senza contrappesi dovrebbero trarre, è che nel momento in cui ogni altra forma di opposizione fattuale viene resa vana, si alimenta il regicidio. Ed i primi della fila a sputare sulle spoglie di un tiranno caduto sono sempre gli stessi che all’apice della potenza si distinguevano per la profondità della loro genuflessione.

Autore: Aloys WINTERLING
Editore: Laterza Anno: 2005 (Edizione originale: 2003) 202 pagg
Titolo originale: Caligola. Eine Biographie
Traduttrice: Mauro Tosti-Croce
ISBN: 978-88-420-7206-5

Annunci

11 thoughts on “Caligola. Dietro la follia

  1. Ho fatto di Roma antica il senso delle mie passioni e dei miei studi. Ma è stato l’amore per il Giappone a portarmi casualmente fino qui.
    Interessantissimo blog.
    Se non ti spiace, tornerò a leggerti volentieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...