Alla ricerca del tempo perduto

Alessandro Baricco, Palladium Lectures: Proust

Annunci

3 thoughts on “Alla ricerca del tempo perduto

    • A volte trovo un po’ seccante il gigioneggiare istrionico di Baricco, quel suo ammiccare e dar di gomito, ma sotto la crosta di giovanilismo fa molte osservazioni ficcanti sulla scrittura di Proust e sul suo progetto letterario.
      Buona visione e buona lettura!

      • Sì, penso la stessa cosa. A volte è davvero un po’ troppo “piacione”, ma in fondo dice cose pertinenti e molto interessanti. E’ comunque un modo per avvicinarsi a Proust e scoprirne nuovi aspetti. Mi è piaciuto molto. Grazie di nuovo! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...