A Lucky Day (운수 좋은 날)

A lucky day(운수 좋은 날)Ancora un classico della letteratura coreana in edizione bilingue che ho trovato in biblioteca. La scoperta di questa collana è stata proprio un raro regalo del caso. Devo cercare di leggerne il più possibile fintanto che posso accedere alla biblioteca.
Quello della fortuna, o meglio il destino cinico e baro, è un tema cardine della poetica di Hyŏn Chin-gŏn, autore ventiquattrenne di questo racconto breve di miseria e malasorte.
Per l’occasione ho fatto un esperimento di adattamento fumettoso della storia. ^_^

Lucky day_scan-900x1350versione2

Lucky day2_scan-900x1350COLversione2

Hyŏn Chin-gŏn (1900-1943) è un altro autore coreano folgorato dalla letteratura europea durante gli studi in Giappone. Si tratta di un elemento comune a molti giovani coreani nati a cavallo del Ventesimo secolo (lo stesso era accaduto a Kim Tong-in).
Per questa generazione il Giappone fu una sorta di terra promessa, era il riscatto dell’Asia nei confronti dell’invadenza delle potenze imperialiste occidentali,  un modello imitabile di modernità realizzata ed una porta sul resto del mondo. Ma siccome nel 1910 aveva annesso e sottoposto ad un duro regime coloniale la Corea, il Giappone venne ad incarnare anche il volto violento della modernizzazione.

Anche Hyŏn si innamorò del Naturalismo francese e del suo maggiore esponente, Émile Zola. Del Naturalismo Hyŏn accolse pienamente sia l’attenzione per il reale, sia lo stile narrativo in cui la voce del narratore onniscente scompare, alla ricerca della maggiore aderenza alla realtà possibile.
L’adesione al reale però non equivale all’oggettività: anche gli autori naturalisti potevano inserire i loro racconti in metanarrazioni. Se il fondamento ideologico di Zola era il positivismo scientifico, e in particolare la teoria lombrosiana dell’ereditarietà, Hyŏn trovò il suo centro di gravità permanente nell’idea di destino avverso e incontrastabile: l’idea che i miserabili siano in ostaggio a forze più grandi di loro, e che spetti all’autore salvare dall’invisibilità e dall’indifferenza le tragedie personali cui vanno incontro.
Hyŏn, come quasi tutti gli autori coreani della sua generazione, è decisamente pessimista – anzi, si può dire che sia un determinista alla Murphy: per Hyŏn se qualcosa può andar male, lo farà. Considerando che ha visto il suo paese perdere l’indipendenza, ha sperimentato il periodo più oppressivo della dominazione coloniale, ha osservato gli sconvolgimenti economici e sociali prodotti dall’integrazione della Corea nell’Impero giapponese, ad ha visto svanire al di là dell’orizzonte ogni possibilità di riguadagnare l’inipendenza perduta dopo che l’insurrezione popolare del 1919 era stata soffocata nel sangue, non c’è nemmeno da stupirsi che la generazione di autori di cui fa parte Hyŏn sia stata così pessimista.

Nonostante la tematica oggettivamente deprimente, Il giorno fortunato è un racconto che colpisce per la sua bellezza. Rispetto al coevo Patate di Kim Tong-in, è tecnicamente più raffinato: la sua costruzione più complessa, e nonostante si svolga interamente in una giornata, l’alternanza fra azione e pensieri del protagonista restituisce il presentimento opprimente della morte, la sua incapacità di affrontare la perdita e di sostenere il senso di impotenza di fronte ad essa.
Inoltre l’autore gioca con l’ironia macabra sin dal titolo: la giornata di Chŏmji si rivela davvero fortunata come presagisce, e fa ottimi affari; ma i suoi presagi si avverano per intero, inclusi quelli di morte.

Titolo: A Lucky Day (운수 좋은 날)
Autore: HYŎN Chin-gŏn (hangŭl: 현진건; hanja: 玄鎭健)
Editore: Asia Publishers   Anno: 2014 (Edizione originale: 1924)   85 pagg.
Collana: Bi-lingual Edition Modern Korean Literature #087
Titolo originale: Unsu chohŭn nal (hangŭl: 운수 좋은 날)
Traduzione del titolo: Il giorno fortunato
Traduttore: Kevin O’Rourke
ISBN: 979-11-5662-061-7

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...