La neve dell’Ammiraglio

La Neve dell'Ammiraglio - www.anobii.com«Segui le navi. Segui le rotte che solcano le logore e tristi imbarcazioni. Non ti fermare. Evita persino il più umile ancoraggio. Risali i fiumi. Discendi i fiumi. Confonditi nelle piogge che inondano le pianure. Rifiuta ogni sponda.»
(pag. 126)

Autore: Álvaro MUTIS
Editore: Einaudi   Anno: 1996 (Edizione originale: 1986)   143 pagg.
Titolo originale: La Nieve del Almirante
Traduttori: Fulvia Bardelli ed Ernesto Franco
ISBN: 978-88-06-14293-3

Annunci

L’ultimo scalo del Tramp Steamer

L'ultimo scalo del Tramp SteamerQuando la bibliotecaria mi ha messo il libretto in mano, così piccolo, mi sono chiesta come potesse racchiudere il sogno fatale, complesso e vago a cui allude la quarta di copertina.
Nel suo girovagare da un porto all’altro al seguito del suo lavoro, a Mutis-narratore capita più di una volta di incrociare la rotta di un vecchio Tramp Streamer scalcinato, l’Alciòn, cadente al punto di dare l’impressione di essere lì lì per cedere da un momento all’altro. Gli rimane impresso come un’immagine melanconica, quasi fantasmatica, eppure la resistenza della vecchia nave gli ispira simpatia.

Continua a leggere

Cent’anni di solitudine

Cent'anni di solitudine

XX: Tu che leggi tanto, dovresti leggere “Cent’anni di solitudine”.
T: L’hai letto? Com’è, bello?
XX: Non l’ho letto… Però è bellissimo! Devi leggerlo assolutamente!
T: …

Sono svariati anni che rimugino sull’opportunità di leggere Cent’anni di solitudine, ma finora avevo finito col rimandare, dissuasa da commenti di questo stampo oltre che dall’allure che circonda il Venerabile Maestro: soffro di un’insofferenza tutta particolare per le figure carismatiche e per i loro turibolanti.
Alla fine però ho compiuto il grande passo. Sono contenta di averlo fatto: me ne sento arricchita.
Continua a leggere