La conquista dell’America

todorov-conquista-9788806219482Ho avuto un lungo conto in sospeso con La conquista dell’America di Todorov. Ne avevamo letti dei brani alle superiori, ma ai tempi non avevo capito bene di cosa parlasse. Gettai la spugna, e questo libro è rimasto a lungo un desiderio insoddisfatto. Adesso che ho iniziato ad occuparmi di storia coloniale, però, La conquista dell’America è diventato una lettura necessaria – rivelandosi un libro affatto diverso da come me l’ero immaginato.
Continua a leggere

Annunci

Elizabeth and Essex

Elizabeth and EssexElizabeth and Essex è il secondo libro di Lytton Strachey che ho la fortuna ed il grande piacere di leggere. La scorsa estate mi ero concessa la sua biografia della regina Victoria, che avevo trovato incantevole nonostante lo scadimento nella prosaicità dopo la morte di Albert – ma era dovuto alla clausura della vita di Victoria più che ad un deterioramento della scrittura.

Anche Elizabeth and Essex è una biografia, ma non ripercorre l’intera vita di Elisabetta I (1533-1603); si concentra invece su una singola dimensione: il suo intricato rapporto con gli uomini, ed in particolare con uno dei suoi favoriti: Robert Devereux, Earl of Essex (1565-1601). Continua a leggere

Le origini degli Stati Uniti

Le origini degli Stati UnitiSarà la Nemesi a fare sì che mi stia immergendo così profondamente nella storia e nella letteratura di un Paese che ho per molti anni snobbato? O, più modestamente, ho aperto gli occhi su un limite che mi sono a lungo irragionevolmente autoimposta? Come che sia, mi sono accorta che negli ultimi tempi le mie letture hanno gravitato insistentemente intorno agli Stati Uniti.

Il coronamento arriva con il primo volume dei tre della Storia degli Stati Uniti d’America pubblicata dal Mulino. Purtroppo ormai sono introvabili in libreria, e solamente le biblioteche li custodiscono sugli scaffali o nei loro panciuti magazzini. Ho scritto a il Mulino, speriamo che la mandino in ristampa! Continua a leggere