Good morning!

Finalmente ho trovato la colonna sonora perfetta per dare il benvenuto alla giornata dopo aver passato la notte in bianco.
Ognuno ha le soddisfazioni che può permettersi…
rabbit-1-smiley-051

Annunci

Power of Art

Faccio un lavoro molto particolare. O meglio: faccio un lavoro estremamente ordinario, ma presso un ufficio molto particolare. Ad esempio, è allegramente tollerato che, lavorando, ascolti la radio; o un documentario. E anche che lo sbirci, di tanto in tanto. E anche che lo tenga sullo sfondo mentre lavoro, purché non interferisca con il mio lavoro.
Ho macinato un bel po’ di inchieste, letture ad alta voce e documentari storici prima di pervenire ad un ambito dello scibile umano che mi ha sempre incusso una soggezione reverenziale: l’arte.

Il bello della serie di Schama è che mette in connessione società, percorso intellettuale dell’artista, architettura concettuale dell’opera e tecniche usate. Sembra tutto molto complicato, ma non lo è affatto: non si fa altro che immergersi nel processo creativo di una certa immagine. Dopotutto, la nostra è una società dell’immagine da molto più tempo di quanto solitamente non si pensi.
Per un’ignorante in materia di arte come me, ciascuna puntata è stata una piccola sfida: un viaggio per regioni inesplorate in compagnia di una guida capace di renderne visibili le attrattive. Piaciuto, consiglio.
rabbit-emoticon-021
Prima puntata: Caravaggio – Davide con la testa di Golia
Seconda puntata: Gian Lorenzo Bernini – Estasi di Santa Teresa
Terza puntata: Rembrandt – Congiura di Giulio Civile
Quarta puntata: Jacques-Louis David – La morte di Marat
Quinta puntata: William Turner – La nave negriera
Sesta puntata: Vincent Van Gogh – Campo di grano con volo di corvi
Settima puntata: Pablo Picasso – Guernica
Ottava puntata: Mark Rothko – Black on Maroon

Titolo: Power of Art
Puntate: 8
Anno: 2006
Canale: BBC Two (Regno Unito)

The Victorians

Amica S: Ciao cara, cosa stai facendo?
Tamakatsura: Sto guardando un documentario… perché?
Amica S: Non lo sai che quel che si fa a Capodanno si fa tutto l’anno? Passerai il 2014 a guardare nerdate.
(1 gennaio 2014)

Ora, raramente presto fede a modi di dire e via dicendo (anche se mi piace collezionare proverbi), ma questo si è rivelato abbastanza profetico: in effetti, non appena ho scoperto le immense virtù archivistiche di youtube, mi sono divertita a guardarne a piacimento. Alcuni sono così belli che meritano di essere conosciuti un po’ di più, quindi d’ora in poi di tanto in tanto ne pubblicizzerò qualcuno.
rabbit-emoticon-017

Questo ad esempio esplora in ciascuna puntata un diverso aspetto della società e dell’immaginario vittoriani attraverso i dipinti del tempo.
Prima puntata: Sviluppo urbano
Seconda puntata: Mondo domestico
Terza puntata: Potenza: ferrovie, industria, impero
Quarta puntata: Sogni, incubi, fantasie
Le ho apprezzate tutte moltissimo, ma la mia predilezione va alla seconda ed alla quarta.
Sarebbe bello se qualcuno realizzasse dei percorsi del genere attraverso il Risorgimento, per esempio… ma chissà, magari qualcosa già c’è…

Titolo: The Victorians
Puntate: 4
Anno: 2009
Canale: BBC One (Regno Unito)

Soulmate /1

Tratto da Soulmate (Corea del Sud, MBC, 2006).
Passato quasi inosservato in patria e fuori, possiede l’impalpabile andamento e respiro del classico, eppure al tempo stesso è intimamente anticonvenzionale. Un giorno gli dedicherò un post lunghissimo.
La canzone, C’mon through di Lasse Lindh, si può ascoltare per intero qui.