Aprile 2017

Libri del mese:
HYŏN Chin’gŏn, A Lucky Day (운수 좋은 날), Asia publishers (Bi-lingual Edition Modern Korean Literature #87)
Inter-University Center for Japanese Language Studies (acd NISHIGUCHI Koichi e KONO Tamaki), Kanji in context [ Workbook Vol. 2 ] ―中・上級学習者のための漢字と語彙, The Japan Times
KIM Namch’ŏn, Barley (맥), Asia publishers (Bi-lingual Edition Modern Korean Literature #104)
Zadie SMITH, Cambiare idea, Minimum Fax

Fumetti del mese:
ZEROCALCARE, Dimentica il mio nome, Bao Publishing » ★★★★☆
TAKEUCHI Naoko, Maria, Kodansha (1 volume) » ★☆☆☆☆
TAKEUCHI Naoko, Prism Time, Kodansha (2 volumi) » ★☆☆☆☆
MOTOMI Kyousuke, QQ Sweeper, Flashbook » ★★★☆☆
YAMAMORI Mika, Tsubaki-chou Lonely Planet, Margaret, Shueisha (voll. 1-6) » ★★★★☆
HIKAWA Kyouko, Chotto Friday, Hana to Yume, Hakusensha (1 volume) » ★★★☆☆
HIKAWA Kyouko, Hoshi no Harmony, Hana to Yume, Hakusensha (1 volume) » ★★★☆☆
HINO Matsuri, Merupuri, Hana to Yume, Hakusensha (4 volumi) » ★★☆☆☆
TAMURA Yumi, Basara, Flower Comics, Shōgakkan (voll. 2/27) » ★★★☆☆

Musica del mese:
Angelo Branduardi ❤
Madonna, You’ll see
Sigle e OST di Sailor Moon
Kraftwerk, Trans-Europe Express

Film del mese:
KIM Hyun-seok, Cyrano Agency (시라노; 연애조작단; Sirano; yeonae jojakdan; Corea del Sud, 2010)² (Non è che sia la fine del mondo come film, ho dovuto rivederlo per l’università.)
CHOI Dong-hoon, Assassination (암살; Amsal; Corea del Sud, 2015)

TV del mese:
Gazebo (Rai3)
Have I got news for you (BBC One)
Real Time with Bill Mayer (HBO)
Last Week Tonight with John Oliver (HBO)
Late Night with Seth Meyers (NBC)
The Late Show with Stephen Colbert (CBS)
The Plantagenets (3 episodi; UK, BBC Two, 2014)

Marzo 2017

Libri del mese:
Alexander KEY, Conan il ragazzo del futuro, Kappa Edizioni
YU Chin-o, Lecturer Kim and Professor T (김강사와 T교수), Asia publishers (Bi-lingual Edition Modern Korean Literature #92)
KIM Tong-ni, Tŭngsin-bul (등신불), Asia publishers (Bi-lingual Edition Modern Korean Literature #107)
Betty NEELS, A girl named Rose, Harlequin
Luciana LITTIZZETTO e Franca VALERI, L’educazione delle fanciulle. Dialogo tra due signorine perbene, Einaudi
Laura INGALLS WILDER, Little House in the Big Woods, Easton Press
Ursula LE GUIN, Le tombe di Atuan, Mondadori (Saga di Terramare, #2)

Musica del mese:
Poca musica, soprattutto Dvorak

Film del mese:
KANG Hyeong-cheol, Scandal Makers (과속스캔들; Corea del Sud, 2008)
LEE Jun-ik, Radio Star (라디오스타; Corea del Sud, 2006)

TV del mese:
Philip SMITH, Frankenstein and the Vampyre: A Dark and Stormy Night (UK, BBC2, 2014)
Gazebo (Rai3)
Real Time with Bill Mayer (HBO)
Last Week Tonight with John Oliver (HBO)
The Late Show with Stephen Colbert (CBS)
Late Night with Seth Meyers (NBC)

Luglio & Agosto in Giappone 2010

Letture di Luglio in Italia
Herman MELVILLE, "Moby Dick: Or, The White Whale", Everyman's Library (Random House)
Sam TAPLIN, "Il manuale del pirata",
Arthur C. CLARKE, "Le guide del tramonto", Urania Mondadori
Antonietta PASTORE, "Leggero il passo sul tatami", Einaudi
Álvaro MUTIS, "La neve del'Ammiraglio", Einaudi
YANAGITA Kunio, "The Legends of Toono", Lexington Books
Guenter LEWY, "La persecuzione nazista degli zingari", Einaudi
Sonia RYANG, "Japan and national anthropology. A critique", Routledge*

* = Ho saltato un capitolo; medito comunque la rilettura a breve dell'intero volume.

Letture di Luglio & Agosto in Giappone
Elizabeth STROUT, "Olive Kitteridge", Fazi
Elsa MORANTE, "L'isola di Arturo", Einaudi
水野 克比古、「花の庭・京都」、Suiko Books (Kyoto flowering gardens)
Michel FOUCAULT, "L'ermeneutica del soggetto",Feltrinelli*
森 博嗣, 「スカイ・クロラ」,中公  (MORI Hiroshi, "The Sky Crawlers", Chūkō)*

* = Ho iniziato la lettura in Giappone, ma sta proseguendo in Italia

Acquisti a Kyōto
水野 克比古、「花の庭・京都」、Suiko Books — Kyoto flowering gardens
夏目漱石、「こころ」、集英社 — Natsume Sōseki, Kokoro (Il cuore delle cose)
村上春樹、「1Q84 BOOK 3」、新潮社 — Murakami Haruki, 1Q84
小路幸也、「東京バンドワゴン」、集英社 — Shōji Yukiya, Tokyo bandwagon
太宰治、「人間失格」、集英社— Dazai Osamu, Ningen shikkaku (Lo squalificato)
東野圭吾、「使命と魂のリミット」、角川書店 — Higashino Keigo, Shimei to tamashii no limit (Il limite di còmpito ed anima)
横溝 正史、「犬神家の一族」、角川書店 — Yokomizo Seishi, Inugami no ichizoku (La famiglia Inugami)
水木しげる、「ほんまにオレはアホやろか」、新潮社 — Mizuki Shigeru, Honmani orewa aho yaroka (Sarò mica un idiota per davvero?)
林真理子、「ロストワールド」、角川書店 — Hayashi Mariko, Lost world
林真理子、「本を読む女」、新潮社 — Hayashi Mariko, Hon wo yomu onna (La donna che leggeva libri)
高橋治、「風の盆恋歌」、新潮社 — Takahashi Osamu, Kaze no bonkoiuta
藤沢周平、「橋ものがたり」、新潮社 — Fujizawa Shuhei, Hashi monogatari (La storia del ponte)
松本清張、「黒い画集」、新潮社 — Matsumoto Seichō, Kuroi gashū (Raccolta di dipinti neri)
松本清張、「駅路」、新潮社— Matsumoto Seichō, Ekiro (La morte arriva in orario)
谷崎潤一郎、「痴人の愛」、新潮社— Tanizaki Jun'ichirō, Chijin no ai (L'amore di uno sciocco)
田口ランディ、「もう消費すら快楽じゃない彼女へ」、幻冬舎— Taguchi Randy
田口ランディ、「昨晩お会いしましょう」、幻冬舎 — Taguchi Randy, Senban oaishimashō (Gradirei rivederci ieri sera)
吉本ばなな、「王国 Kingdom vol. 1」、新潮社 — Yoshimoto Bananna, Kingdom vol. 1
吉本ばなな、「王国 Kingdom vol. 2」、新潮社 — Yoshimoto Bananna, Kingdom vol. 2
吉本ばなな、「秘密の花園 Kingdom vol. 3」、新潮社 — Yoshimoto Bananna, Kingdom vol. 3
桐野夏雄、「玉蘭」、文藝春秋 — Kirino Natsuo, Gyokuran (Gyokuran)
東野圭吾、「殺人の門」、角川書店 — Higashino Keigo, Satsujin no mon (Le porte dell'assassino)
川端康成、「雪国」、新潮社 — Kawabata Yasunari, Yukiguni (Il paese delle nevi)
江国 香織、「つめたいよるに」、新潮社 — Ekuni Kaoru, Tsumetai yoru ni (In una notte fredda)
太宰治、「走れ、メロス」、新潮社 — Dazai Osamu, Hashire, Merosu (Corri, Melos)
星新一、「きまぐれロボット」、角川書店 — Hoshi Shin'ichi, Kimagure robot (Il robot capriccioso)
夏目硝石,「明暗」、— Natsume Sōseki, Meian (Penombra)
星新一、「宇宙のあいさつ」、角川書店 — Hishi Shin'ichi, Uchū no aisatsu (Saluti dall'universo)
宮沢賢治、「注文の多い料理店」、新潮社 — Miyazawa Kenji, Chūmon no ooi ryōriten (Il ristorante con molte ordinazioni)
松本清張、「点と線」、新潮社 — Matsumoto Seichō, Ten to sen (Punto e linea)

Acquisti a Tōkyō
はやみねかおる、「僕と先輩のマジカル・ライフ」、角川書店 — Hayamine Kaoru, Boku to senpai no magical life (La nostra magical life)
宮沢賢治、「新編銀河鉄道の夜」、新潮社 — Miyazawa Kenji, Ginga tetsudō no yoru (Una notte sul treno della Via Lattea)
村上春樹、「レキシントンの幽霊」、文藝春秋 — Murakami Haruki, Lexington no yūrei (Il fantasma di Lexington)
村上春樹、「村上朝日堂」、新潮社 — Murakami Haruki, Murakami Asahidō (Articoli per lo Asahi shinbun)
江国 香織 et al、「いじめの時間」、新潮社 — Ekuni Kaoru et al., Ijime no jikan (Tempo di ijime)
桐野夏雄、「魂燃え!」、新潮社 — Kirino Natsuo, Tamamoe! (Ardi, spirito!)
道尾 秀介「向日葵の咲かない夏」、新潮社— Michio Shusuke, Himawari no sakanai natsu (L'estate in cui non fioriscono i girasoli)
柳田国夫、「遠野物語」、新潮社 — Yanagita Kunio, Toono monogatari (Le storie di Toono)

Film del mese:
Martin SCORSESE, "Shutter Island"

Giugno 2010

Libri del mese:
"Fiabe tibetane", Muzzio-Parola di fiaba
Daniela DE PALMA, "Il Giappone contemporaneo", Carocci
Neil GAIMAN et al., "Sandman vol.4 – La stagione delle nebbie", Magic Press
Elizabeth VON ARNIM, "Un incantevole aprile", Bollati Boringhieri
Herbert G. WELLS, "Nel paese dei ciechi", Adelphi
"Mare. Un universo fantastico", Larus
Enki BILAL, "Tetralogia del mostro vol. 1 – Il sonno del mostro", Alessandro Editore
Enki BILAL, "Tetralogia del mostro vol. 2 – 32 Dicembre", Alessandro Editore
Neil GAIMAN et al., "Sandman vol.5 – Il gioco della vita", Magic Press
Alce Nero, "La sacra pipa", Bompiani

Le letture sono state all'insegna della brevità sia per via degli esami che hanno funestato il mio giugno, sia perché la lettura principale è rimasta tutto il mese Moby Dick

Musica del mese:
God Help The GIrl, "God Help The GIrl"
Anúna, "Behind the closed eye"

TV del mese
女帝 (Jotei) / "Jotei", TV Asahi, 2007
전설의고향 (傳說의 故鄕)(Ch'eonjeol i kohyang) / "Hometown Legends", KBS2, 2008
→ Episodio 1) 구미호의 귀환 (Kumiho i kûihwan) / Il ritorno della volpe a nove code

Gennaio 2010

Libri del mese:
SAKAGUCHI Ango, "Sotto la foresta dei ciliegi in fiore", Marsilio
Robert CALVET, "Storia del Giappone e dei Giapponesi", Lindau
Tai-Marc LE THANH e Rebécca DAUTREMER, "Babayaga", Donzelli
Vasilij Semënovič GROSSMANN, "Vita e destino", Adelphi
池田 理代子, "おにいさまへ… " vol 1 (IKEDA Riyoko, "Caro fratello…")
池田 理代子, "おにいさまへ… " vol 2
Harper LEE, "Il buio oltre la siepe", Feltrinelli
IHARA Saikaku, "Il grande specchio dell’omosessualità maschile", Frassinelli
Anonimo, "Le concubine floreali. Storie del consigliere di mezzo di Tsutsumi", Marsilio
ENCHI Fumiko, "Maschere di donna", Marsilio
YONEYAMA Shoko, "The Japanese High School. Silence and Resistance", Routledge

— Lo dicevo che questo mese mi sarei rifatta del lungo periodo di vacche magre!

Libri comprati:
AHN & BRUNO, "Corso di lingua coreana", Hoepli
Ho comprato anche un secondo libro, ma devo ancora regalarlo… anche se il destinatario ha già capito benissimo di che libro si tratti ^^’

Musica del mese:

Celtic Woman, "Christmas celebration"
Godspeed You! Black Emperor, "Lift yor skinny fists like antennas to heaven" (CD 1)
Godspeed You! Black Emperor, "Lift yor skinny fists like antennas to heaven" (CD 2)
Antonio Vivaldi, "La stravaganza"
Gackt, "Sixth Day"
Gackt, "Seventh Night"
Oasis, "What’s the story, morning glory?" — ho scoperto che ascoltandolo divento pericolosa alla guida ^^’
Elisa, "Soundtrack ’96-’06"
Elisa, "Ti vorrei sollevare"

Duemilaenove

Un anno davvero intenso, questo duemilaenove ormai alle nostre spalle, ed anche guardando indietro non posso non dirmi contenta, nel complesso, di quanto è accaduto. Va anche detto che a me basta poco per tenermi paga…

Anche quest’anno anobii ha tenuto la contabilità in mia vece, ed afferma autorevolmente che nel duemilaenove avrei letto 99 libri per un totale di 25’076 pagine. 99 è un numero francamente irritante. Ecco, se potessi cambiare una cosa dell’anno passato, leggerei un libro in più per fare cifra tonda!
Tra l’altro, scorrendo i bilanci dell’anno per compilare questa top seven complessiva, non ho potuto fare a meno di notare un arretramento della narrativa in favore della saggistica: spero che si tratti solo di un trend congiunturale…

Dawn Powell, La mia casa è lontana (Fazi)

Stravince a mani basse il titolo di libro dell’anno questo delizioso romanzo di un’autrice americana recentemente riscoperta. È stato amore a prima vista, sin dalla prima occhiata fugace in libreria fino all’ultima pagina assaporata con un’avidità ripagata. La scrittura è ricca ma senza sbavature, i personaggi escono dalle pagine, la lunghezza del romanzo è giusta giusta, e ricordo con sommo piacere il quasi pomeriggio in cui l’ho terminato, facendomi tante domande, sotto un olmo che andava perdendo le foglie.
Paul Feyerabend, Dialogo sul metodo (Laterza)
Mi fu donato svariati anni orsono da Pip, che come sempre, mostra di conoscermi prima e meglio di quanto non mi conosca da sola. Dopo anni di culto del rigore, della logica eretta a garanzia della buona prassi filosofica, un po’ di scanzonata anarchia è stata una ventata d’aria fresca. Feyerabend poi è un volpone d’un affabulatore. Mi ha convinta ad approfondire l’argomento (il problema rimane sempre lo stesso: ou quand?).
 
Anna Politkovskaja, La Russia di Putin (Adelphi)
Il titolo promette un’indagine sull’operato di Putin, ma si tratta di una promessa mezza tradita; in realtà ad essere raccontate sono una miriade di microstorie infinitamente più interessanti e rivelatrici di una biografia. Dal racconto di una rapida ascesa nel mondo del commercio grazie allo spirito di iniziativa ed una buona dose di collusione con la mafia integrata nelle strutture statali a quello della discriminazione quotidiana a danno di ceceni residenti in Russia, ad emergere è il ritratto impietoso di  un Paese lasciato in mano ad un’oligarchia di (mal)affaristi che lucrano sui beni comuni lasciando la gente ad accanirsi sui soggetti più deboli. Terribile, pulito nello stile, e che socchiude una finestra sul futuro?

Ibuse Masuji, La pioggia nera (Marsilio)
Ricostruzione del bombardamento di Hiroshima graziata da un equilibrio stilistico e da una pacatezza impareggiabili. L’ancoramento del protagonista al proprio campo visivo, a cose non più grandi di quelle che incontra materialmente nella propria quotidianità (le case inclinate, la pianta cresciuta a dismisura in capo a pochi giorni, i pesci che galleggiano a pancia in su nelle pozze) consentono all’autore di restituire in maniera assai vivida l’esperienza del bombardamento atomico senza cadere nel patetico (post).

John W. Dower, Embracing Defeat. Japan in the wake of World War II (W.W. Norton & Company)
Ancora Giappone in un saggio di assai piacevole lettura che ripercorre le difficoltà materiali -naturalmente-, ma anche culturali ed ideologiche, di identità e di orientamento di sé verso l’altro, ed in particolare verso un Occidente vincitore, da parte dei vari strati della popolazione giapponese all’indomani della disfatta nella Seconda Guerra Mondiale. Documentazione ricca ed accurata, stile limpido e scorrevole che è valso al libro il Pulitzer. E dire che l’ho scovato per puro caso fra gli scaffali, assai sguarniti, della biblioteca dell’università.

Boris Pahor, Qui è proibito parlare (Fazi) / Hwang Seok-yong, L’ospite (Baldini & Castoldi Dalai)
Due romanzi che, tramite stili e narrazioni alquanto diverse, mi hanno aperto orizzonti su vicende che non godono degli onori delle cronache ma che per le rispettive implicazioni meriterebbero maggiore attenzione: la resistenza slovena al fascismo, nel nome del diritto di parlare nella propria lingua madre (post) e la lacerazione in seno alla società civile coreana, istigata da esigenze di "purezza", in nome di valori assoluti anteposti alla compassione, al riconoscimento dell’altrui semplice, banale umanità (post).
 

Novembre 2006

I libri del mese:
Honoré DE BALZAC, “Splendori e miserie delle cortigiane”, Garzanti
Massimo CARLOTTO – Gianfranco VIDETTA, “Nordest”, e/o
Evelyn Waugh, “Inviato speciale”, Mondadori
Azar NAFISI, “Leggere Lolita a Tehran”, Adelphi
Elizabeth GASKELL, “Cranford”, Giunti
Alexandre DUMAS (padre), “I tre moschettieri”, Einaudi
TANIZAKI Jun’ichiro, “Storia di Tomoda e Matsunaga”, Marsilio
TANIZAKI Jun’ichiro, “Gli insetti preferiscono le ortiche”, Mondadori
Edmond ROSTAND, “Cirano di Bergerac”, Bietti
Riszard KAPUSCINSKI, “Autobiografia di un reporter”, Feltrinelli

I film del mese:
David Frankel, “Il Diavolo veste Prada”
Beppe Cremagnani – Enrico Deaglio, “Uccidete la democrazia!”

Il CD del mese:
Anúna, “Behind the closed eye”

Questo mese non ho comprato nuovi libri – il che è piuttosto insolito.