Heroic Failure. Brexit and the Politics of Pain /3

f94c022e-3e07-4eb3-8f7d-249b030f5569

 

Circuito E: Sado-populismo
Sebbene la campagna referendaria per il Leave abbia attivato tutti questi circuiti – autocommiserazione, fantasia di oppressione, pathos del perdente eroico, retorica del buonsenso – il suo vero carburante è stato il disagio dei tanti che, negli ultimi dieci o vent’anni, hanno visto peggiorare le loro condizioni di vita e opportunità di lavoro. E che non hanno viste prese sul serio le loro preoccupazioni, né dalle istituzioni nazionali né da quelle dell’Unione. Scrive O’Toole:

«[L’élite tecnocratica europea] ha dimenticato che povertà, disuguaglianza, insicurezza e senso di impotenza hanno ripercussioni politiche drastiche.»
«It [the European technocratic elite] has forgotten that poverty, inequality, insecurity and a sense of powerlessness have drastic political repercussions.» (p. 109)

Ciò che ha messo le ali alla campagna del Leave è stato dare a quel disagio «un nome ed un luogo – immigrati, e burocrati di Bruxelles» (p. 109) attivando tutti i circuiti di cui si è detto. Continua a leggere

Annunci

Luglio 2019

Libri del mese:
MORI Ōgai, L’intendente Sanshō, Mariotti
林芙美子、『雪の町』>> HAYASHI Fumiko, Yuki no machi
AAVV, Lo scudo dell’illusione. Racconti fantastici della letteratura giapponese moderna, Atmosphere
PLUTARCO, Vite parallele: Coriolano e Alcibiade, Rizzoli
Piergiorgio PESCALI, La nuova Corea del Nord. Come Kim Jong Un sta cambiando il Paese, Castelvecchi

Musica del mese:
The Beatles, Help
The Beatles, Rubber Soul
The Beatles, Revolver

Film del mese:
Amy HECKERLING, Fast Times at Ridgemont High (Stati Uniti, 1982)

Heroic Failure. Brexit and the Politics of Pain /2

dunkirk1-696x392

Circuito C: Eroismo del perdente
Il circuito cognitivo-emotivo che dà il titolo al volume riprende un topos narrativo squisitamente britannico che esalta fermezza, dignità e coraggio in situazioni dall’esito sicuramente catastrofico. Elevato a carattere nazionale, indice sicuro della superiorità della fibra morale britannica, è diventato la lente attraverso la quale sono state rilette le più disastrose imprese britanniche, specialmente in campo bellico e delle esplorazioni.
Continua a leggere

Heroic Failure. Brexit and the Politics of Pain /1

Heroic Failure_copertinaIl trionfo del populismo alle urne, particolarmente eclatante nel 2016 con la vittoria del Leave nel referendum sulla Brexit e con l’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca, ha dato nuova linfa al genere letterario del “Com’è potuto accadere?”. (Ci si potrebbe anche chiedere come mai il patatrac non sia accaduto prima; e che indicatori abbiano monitorato gli osservatori per essere colti alla sprovvista ed arrivare trafelati a cercare spiegazioni ex post.)
Per quanto mi riguarda, mi sono appassionata alla vicenda della Brexit (ok, diciamolo, ne sono ossessionata), perché è drammatica e farsesca allo stesso tempo, e perché ho dei legami personali con Irlanda e Inghilterra. Approfondendo la questione mi sono imbattuta negli interventi del giornalista e commentatore politico irlandese Fintan O’Toole.
Nel suo libro adotta una prospettiva particolare: più che delle ricadute economiche o delle manovre di politica politicienne, si interessa del versante culturale e identitario, del ruolo giocato dalla coscienza del posto del Regno Unito (e soprattutto dell’Inghilterra) nel mondo nella scelta sul suo posizionamento strategico.
Continua a leggere

Giugno 2019

Libri del mese:
Georges DUBY, Il matrimonio medievale, Il Saggiatore
HAYASHI Fumiko, Lampi, Marsilio
Deborah SHAMOOSH, Passionate Friendship. The Aesthetics of Girls’ Culture in Japan, University of Hawai’i Press
林芙美子、『蛙』>> HAYASHI Fumiko, Kaeru
Selma LAGERLOF, Uomini e troll, Iperborea
Luca SIMONETTI, La scienza in tribunale. Dai Vaccini agli Ogm, da Di Bella al terremoto dell’Aquila: una storia italiana di orrori legali e giudiziari, Fandango Libri
林芙美子、『狐物語』>> HAYASHI Fumiko, Kitsune Monogatari

Libri abbandonati:
Ursula K. LE GUIN, I dodici punti cardinali, Nord –
Ho letto i primi racconti, ma mi hanno confusa e ho perso la spinta a proseguire la lettura

Libri comprati:
MORI Ōgai, L’intendente Sansho, Mariotti
YOKOMIZO Seishi, Detective Kindaichi, Sellerio
DAZAI Osamu, La studentessa e altri racconti, Atmosphere
Michel De CERTEAU, L’invenzione del quotidiano, Edizioni Lavoro

Libri donati:
Guido CRAINZ, Autobiografia di una repubblica, Feltrinelli >> regalata ad un’amica per il trentacinquesimo